Le vere cause della cellulite

Cellulite, o “pelle a buccia d’arancia”: un inestetismo diffusissimo, e che tutti conosciamo, che solitamente inizia durante o subito dopo la pubertà, ma che per qualche ragione non compare in uguale misura su tutte le donne. Ciò che è però comune è il desiderio di liberarsene, perciò scopriamo insieme quali sono le sue cause reali per imparare come gestirla!

Cosa causa la cellulite?
La causa scatenante della cellulite è un’interazione fra due tessuti, ossia il tessuto adiposo e quello connettivo, entrambi localizzati a livello sottocutaneo, e gli ormoni sessuali. Con l’avanzare dell’età, e soprattutto all’approssimarsi della menopausa, si riducono i livelli di estrogeni, il che causa la perdita di recettori nei vasi sanguigni delle cosce; questo porta a una circolazione del sangue ridotta. Proprio per questa ragione, calano i livelli di nutrimento e ossigenazione delle cellule in quella zona, il che porta ad un calo della produzione di collagene: questo, in ultima analisi, porta all’ingrandimento degli adipociti – ossia delle cellule che contengono grasso – il che porta all’aspetto della pelle “bugnata” che chiamiamo comunemente cellulite – e che appunto si concentra su glutei, ginocchia, cosce e stomaco.

Perchè a volte la cellulite appare in età più giovanile?

Perchè l’eccesso di estrogeni – che può verificarsi comunemente in età adolescenziale – porta alla stratificazione degli adipociti. Se quindi una ragazza giovane, e con una condizione detta “dominanza da estrogeni” (ossia una produzione eccessiva degli stessi) è anche sovrappeso, e quindi ha una quantità di adipociti molto elevata, è possibile che sviluppi cellulite esattamente come descritto prima.

Perchè la cellulite è così comune nelle donne e così rara negli uomini?

La pelle di uomini e donne è fondamentalmente differente a livello strutturale. Negli uomini, cosce e glutei hanno uno strato più spesso di tessuti dermici ed epidermici, e soprattutto un primo strato di grasso più sottile: con questo tipo di struttura cutanea vengono a mancare le condizioni che abbiamo descritto per la formazione della cellulite stessa.

Perchè la cellulite peggiora con l’età?

Il derma femminile raggiunge il suo massimo spessore intorno ai trent’anni di età. Inoltre, con l’invecchiamento, il progressivo danneggiarsi delle fibre elastiche e del collagene porta all’allentamento del tessuto connettivo, e quindi all’accumulo degli adipociti.

A causare la cellulite, in definitiva, sono i cibi che mangiamo, il lavoro che facciamo, perfino il tipo di biancheria che indossiamo. Per liberarsene è necessario migliorare la circolazione, ridurre i grassi, e soprattutto integrare la produzione di collagene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *