Le migliori gelaterie di Roma centro

Le migliori gelaterie di Roma centro

gelatoRoma è bella di visitare in tutte le stagioni, ma con l’arrivo della primavera e dell’estate è ancora più piacevole soggiornarvi: la bella stagione, le giornate che si allungano, tutto rende a contribuire il soggiorno nella capitale un’autentica vacanza romana d’altri tempi, soprattutto se vi si coniuga il pernottamento in uno degli hotel boutique a Roma centro, magari nei pressi di Piazza Navona dove si trova l’Hotel Teatro Pace, ma anche la più alta concentrazione di gelaterie del centro; infatti, un buon gelato è la pausa ideale nella capitale quando fa caldo.

Le gelaterie a Roma Centro

Il centro storico ha un’alta concentrazione di gelaterie, alcune storiche, altre più recenti ma di ottima qualità. L’area interessata va da Via del Governo Vecchio fino al Pantheon, da Via Vittorio Emanuele II a Piazza Navona. Il gelato è un prodotto tipicamente made in Italy al quale gli italiani sono abituati, ma che per gli stranieri è una delle bontà gastronomiche da provare. Il gelato di Roma è tra i più buoni in Italia, considerando che vi è una delle più antiche e longeve gelaterie d’Italia: Fassi, in via Principe Eugenio dal 1880, oppure l’altrettanto storica Gelateria Giolitti, in Via Uffici del Vicario (a due passi da Montecitorio) o la Gelateria Della Palma con i suoi oltre 150 gusti tra via delle Coppelle e Via della Maddalena (l’hot point delle gelaterie in centro, a due passi da Piazza Navona).

Quali sono le gelaterie migliori a Roma Centro

Scegliere tra le migliori è difficile, allora il tour virtuale delle gelaterie in centro si limita ad alcune vie e a quelle più moderne:

  • Gelateria San Crispino: in Piazza della Maddalena, 3 (zona Pantheon/Navona) è famosa per le sue meringate ai gusti nocciola, caramello e cioccolato; si distingue per la qualità delle materie prime e per il prevalere delle “creme”, rispetto ai gusti alla frutta, tra cui, però, spicca il sorbetto all’arancia selvatica, per palati che amano sperimentare.
  • Gelateria Grom: in Via della Maddalena, 30/a (zona Pantheon/Navona). La grande catena di gelati non poteva mancare all’interno del quadrilatero delle gelaterie che circondano il Pantheon; nonostante sia una catena di gelaterie riesce a tenere fede alla tradizione sia nella preparazione che nella scelta delle materie prime sempre stagionali. Le creme da provare sono pistacchio, torroncino e la crema come si faceva una volta solo con uova e scorza di limone. Tra le specialità da provare la crema pasticcera al torrone e il caramello al sale.
  • Fiocco di neve: in Via del Pantheon, 51 (zona Pantheon) è una piccola gelateria nota per il gusto zabaione e il pistacchio di Bronte, fedeli alla materia prima, dalla consistenza cremosa e non stucchevole.
  • Frigidarium: in via del Governo Vecchio, 112. È un piccolo laboratorio di gelati artigianali sempre affollato di turisti. I gusti da provare sono la crema fiorentina, il mascarpone alle pere e la specialità della casa, il Frigidarium che è una crema variegata al cioccolato con biscotti e cioccolato fuso o panna per guarnizione.
  • Gelateria al Teatro: in Via di San Simone, 70 ad angolo con Via dei Coronari si trova questa gelateria fatta per gli amanti dei gusti eccentrici. Il laboratorio a vista prepara gusti come zucca e amaretto, pera e zenzero, salvia e lampone oppure rosmarino, miele e limone. Tra i gusti classici da provare la mandorla d’Avola e il cioccolato al Nero d’Avola.
Senza categoria