Come controllare la glicemia anche a domicilio?

Come controllare la glicemia anche a domicilio?

Il diabete indica lo stato patologico che si sviluppa a causa dell'accumulo di glucosio nel sangue. Tale condizione si verifica per disequilibri metabolici dello zucchero, e molto spesso anche per il deficit funzionale dell'ormone insulina, secretato dal pancreas e deputato a controllare i livelli sierici del glucosio. Il diabete è suddiviso in due principali tipologie: il diabete insulino-dipendente (tipo I) ed il diabete non-insulino-dipendente (tipo II). Nel primo caso si tratta di una malattia autoimmune, e la produzione di insulina viene inibita irreversibilmente a causa della distruzione delle cellule pancreatiche. Risulta quindi necessario ricorrere alla somministrazione quotidiana di insulina, non più prodotta dal corpo. Nel secondo caso la produzione di insulina viene ridotta sensibilmente, a causa di diversi fattori eso/endogeni. A tale deficit si associa l'insulino-resistenza, che incide sul tipo e sulla dose dei farmaci in pluriterapia.

A questo due tipologie bisogna aggiungere il diabete gestazionale, una patologia che si verifica nelle donne in stato di gravidanza con una particolare predisposizione genetica. Inoltre esiste anche il diabete secondario, che può dipendere da altre malattie o da una terapia farmacologica a lungo termine. La diagnosi del diabete si misura in base alla glicemia ed all'emoglobina glicata.

La diagnosi è positiva quando: la glicemia misurata a digiuno è pari o maggiore di 126mg/dL, in due diversi momenti; la glicemia misurata due ore dopo l'assunzione orale di glucosio è pari o maggiore di 200mg/dL, in due diversi momenti; la glicemia misurata in qualsiasi momento della giornata è pari o maggiore di  200mg/dL, in presenza di segni clinici tipici della malattia e glicemia a digiuno con valori compresi tra 100 e 125mg/dL, come ridotta tolleranza glucidica; il valore dell'emoglobina glicata (HbA1c) è pari  maggiore del 6.45%. A questo punto è utile sapere come controllare la glicemia anche a domicilio.

Per il diabete di tipo I è obbligatorio il controllo quotidiano della glicemia e della HbA1c per impostare la terapia insulinica. Per il diabete di tipo II è fortemente consigliato il controllo quotidiano della glicemia e della HbA1c, per la prevenzione delle ipoglicemie leggere e/o asintomatiche e per verificare l'andamento della cura ipoglicemizzante. Per effettuare l'automonitoraggio glicemico, è sufficiente munirsi di appositi glucometri facilmente reperibili in ambulatorio, nelle strutture sanitarie o anche a casa. La frequenza delle misurazioni dipende dal tipo di diabete, e dalla terapia farmacologica prescritta. Il controllo della glicemia, estremamente facile e veloce, può essere eseguito direttamente a casa dotandosi degli appositi strumenti. L'importante è eseguire le giuste misurazioni in base alla tipologia di diabete.

A questo proposito la farmacia di turno di Udine Pelizzo propone dispositivi ed uno staff preparato per il controllo della glicemia. 

Senza categoria